Informazioni

Produttori

Speciali

Fornitori

rgb_3.jpg&w=590

La luce Bianca dal LED

I 3 colori primari dellla Luce sono il rosso (RED), verde (GREEN) e blu (BLU), da cui appunto il nome RGB; sono detti colori "PRIMARI" in quanto, miscielati tra loro generano la maggior parte dei colori che l´occhio umano riesce a percepire (processo additivo).

Inizialmente, negli anni ´70, i primi diodi luminosi (LED) erano disponibili solamente nel colore ROSSO e successivamente nel colore VERDE, ed erano utilizzati quali indicatori nei circuiti elettronici. Solo negli anni ´90 vennero realizzati Led a luce BLU, e fu quindi possibile realizzare dispositivi che, mescolando la luce tra loro potevano generare qualsiasi colore. 

Nei LED moderni la luce Bianca è generalmente realizzata con un LED blu accoppiato ad un Fosforo GIALLO. Aggiungendo maggiore quantità di fosforo ROSSO il tono del BIANCO tende più alla Luce CALDA, mentre riducendolo il tono della luce che si ottiene tende più al Blu, quindi Luce Fredda.

L´occhio umano è staordinariamente sensibile da poter percepire piccole varazioni della lunghezza d´onda del Chip, che possono essere causate dallo spessore del fosforo, dalla sua concentrazione, dalla sua composizione, e/o le condizioni della deposizione possono fare grandi differenze;

La differenza di tono quindi non è da considerarsi difetto, ma inevitabile varainte di fabbricazione.